Consigli per la dieta

Quando arriva Natale è inutile opporre resistenza. Addentando il primo cardo fritto si sa già che possiamo scordarci della bilancia perché dalla vigilia alla befana non ci sono sensi di colpa che tengano, a tavola vale tutto. Ma si sa anche che alla fine delle feste dobbiamo tornare alla normalità.

 

Adesso, insieme con l’anno nuovo inizia la prova più difficile, non solo togliersi dalla testa paste al forno, porchette, panettoni e spumantini, ma soprattutto trovare un modo per smaltire tutto ciò. E il modo è soltanto uno: la dieta. Che sia la Scarsdale, la Atkins, quella a zona o quella dissociata non importa, basta che funzioni e che quei chili scompaiano come sono apparsi due settimane prima, magari portandosi via qualche altro che c’era già.

I consigli in questo periodo di buoni propositi sono sempre gli stessi. Secondo Renata Lanzino, medico responsabile Dietologia dell’ospedale Civico di Palermo, i chili presi sono dovuti di più alla ritenzione idrica. Per questo suggerisce innanzitutto di bere tanta acqua, meglio con una scorza di limone e zenzero, e di consumare la quinoa, semi di un’erba simile ai cereali, ricca di amminoacidi, con verdure crude, zuppa di porri e patate e anche se può sembrare la via più semplice, digiunare non basta, anzi è meglio mangiare tre volte al giorno con degli spuntini in mezzo per non arrivare troppo affamati ai pasti.

L’obiettivo non è solo dimagrire ma anche rimediare all’aumento di colesterolo e trigliceridi, all’irritazione dell’intestino e all’affaticamento del fegato.
Ovviamente gli alimenti da preferire sono frutta, cereali, legumi e verdure condite soltanto con olio a crudo, come consiglia l’Associazione Nazionale Dietisti (Andid), senza sottovalutare il metodo di cottura: meglio lessare e grigliare che passare in padella.

Da non dimenticare di fare attenzione non solo quali cibi si mangiano ma anche quando. Una pubblicazione sulla rivista Obesity, ha evidenziato che alimenti ricchi di grassi assunti nelle ore in cui si dovrebbe dormire, aumentare il peso più del doppio rispetto agli stessi alimenti assunti durante il giorno. Quindi dormire bene ed evitare gli spuntini di mezzanotte sono abitudini fondamentali contro il sovrappeso.

Ma per quanti suggerimenti si possano seguire alla fine l’indicazione più importante di tutte sarà cercare di mantenere un’alimentazione sana per tutto l’anno, almeno fino al prossimo Natale.

Carrello

 x 

Carrello vuoto

Iscriviti alla newsletter

prova esposizione prodotti - da non rimuovere.

Realizzato da CastroADV